Collaborazioni

SEI UN'AZIENDA E VUOI AUMENTARE LA TUA VISIBILITA' SUL WEB? MANDAMI I TUOI PRODOTTI DA TESTARE E LI RECENSIRO' SUL MIO BLOG CONDIVIDENDOLI CON I MIEI FOLLOWER E SUI PRINCIPALI SOCIAL MEDIA. CONTATTAMI AL MIO INDIRIZZO EMAIL graziella.dch@libero.it







Lettori fissi

Lettori fissi

Lettori fissi

mercoledì 5 marzo 2014

Roccianera la cottura su pietra


Finalmente guarite le influenze di tutti i componenti della famiglia, me compresa, posso dedicarmi alla cucina con ricette più gustose dei passati di verdura e dei brodini che mi hanno perseguitata in questi quindici giorni. La conseguenza dell'influenza è un'inappetenza generale che devo superare con qualche piatto un po' gustoso. 
La mia voglia di rimettermi in cucina era anche dettata  dal desiderio di provare il mio nuovo tegame in pietra Roccianera.





Roccianera produce tutta una serie di tegami, padelle, pentole e piastre che consentono di cucinare al meglio i nostri piatti, riducendo i tempi di cottura, conservando le qualità vitaminiche ed organolettiche delle vivande, evitando che il cibo si attacchi sul fondo o bruci. Ma soprattutto Roccianera permette anche una cucina dietetica senza l'aggiunta di grassi. 

Ecco dunque la mia prima ricetta realizzata con il mio nuovo tegame Roccianera.



Involtini al marsala su letto di patate rosticciate





Ingredienti per due persone

Involtini

4 fettine di fesa di vitello
g 60 formaggio fontina
4 fette di speck
mezzo bicchiere vino marsala secco
olio extravergine di oliva 
rosmarino e salvia
sale e pepe
farina bianca quanto basta


Patate rosticciate

4 patate di media grandezza
rosmarino e salvia
sale e pepe
olio per ungere il fondo del tegame



Schiacciare con il pestacarne leggermente le fettine di vitello, suddividere in quattro listelli la fontina. Porre al centro di ogni fettina il formaggio e avvolgere la fettina. Rivestire ogni involtino con una fettina di speck e fermare con uno stecchino. Infarinare leggermente ogni involtino. Mettere un filo di olio nel tegame Roccianera, scaldarlo a fiamma media. Adagiare gli involtini e rosolarli a fiamma viva su ogni lato. Mettere nel tegame qualche ciuffetto di rosmarino e qualche fogliolina di salvia e versare sugli involtini il vino marsala. Regolare con sale e pepe. Proseguire la cottura a fiamma bassa per circa 15 minuti, finchè il vino non sarà completamente evaporato.




Sbucciare e lavare le patate. Tagliarle a fettine sottili. Ungere il fondo del tegame Roccianera con un filo di olio extravergine d'oliva. Disporre ordinatamente nel tegame le fettine, mettere qualche ciuffetto di rosmarino e due foglioline di salvia. Regolare con sale e pepe. Coprire il tegame e cuocere a fiamma bassa.




Dopo circa dieci minuti le patate sul fondo del tegame avranno assunto un colore decisamente dorato. Con una paletta rigirarle e proseguire la cottura per altri dieci minuti sempre a recipiente coperto.





Impiattare formando un letto di patate rosticciate sulle quali adagiate gli involtini. Guarnite a piacere.







58 commenti:

  1. La tua cucina regala sempre ricette invitanti e ben presentate! Delizioso questo abbinamento ... una vera prelibatezza!

    RispondiElimina
  2. Roberta Unieuro5 marzo 2014 23:28

    Un tegame in pietra??? Favoloso lo sfrittare le proprietà naturali per la cottura! Mi hai incuriosito! Volo sul sito!

    RispondiElimina
  3. Manuela Apemaia5 marzo 2014 23:29

    Quegli involtini mi saltano in bocca dallo schermo! Che delizie hai preparato! E poi mi intriga che siano preparate senza aggiungere grassi sfruttando le virtù di questi articoli in pietra! VAdo ad approfondire!

    RispondiElimina
  4. Paolo Pizeta5 marzo 2014 23:30

    Ottime ricette: saporite, gustose e ben presentate! FArò leggere a mia moglie il tuo post ... queste padelle in pietra meritano un posto nella nostra cucina.

    RispondiElimina
  5. Complimenti per il piatto sfizioso che hai preparato,la padella che hai usato per le patate è molto bella ,vedo che con pochissimo olio sono venute belle dorate.

    RispondiElimina
  6. Che belle queste pentole le trovo molto resistenti e vedo che si possono cucinare ottimi cibi!

    RispondiElimina
  7. trovo che con queste padelle hai realizzato delle ottime ricette con l'utilizzo di poco olio!

    RispondiElimina
  8. cucinare in modo sano e naturale e' possibile usato questi prodotti innovativi che ci danno una mano in cucina

    RispondiElimina
  9. La cottura su pietra mi ha da sempre affascinato, sicuramente vorrò provarla prima o poi. I tuoi piatti sono proprio golosi. Vado a vedere i vari modelli sul sito.

    RispondiElimina
  10. Molto interessante adoro la cucina sana questo prodotto fa proprio al caso mio, grazie dei consigli

    RispondiElimina
  11. Bellissima questa padella roccianera, stavo pensando di acquistarla anche io!! vorrei provarla per vedere come mi trovo!!

    RispondiElimina
  12. Sento parlare molto bene della cottura su pietra, vorrei farci un pensierino..costa molto??

    RispondiElimina
  13. Le tue ricette sono sempre molto allettanti e buonissime..e poi secondo me per la risucita dei nostri piatti bisogna usare delle ottime padelle..questa che propone Roccianera è favolosa e la cottura su pietra mi piace da morire..la voglio pure io!!!

    RispondiElimina
  14. Ho letto il tuo post con molto interesse perchè stavo giusto cercando delle nuove pentole per la mia cucina..queste che propone Roccianera mi piacciono tantissimo e poi la cottura su pietra la trovo molto salutare e genuina..non ti nascondo che mi hanno già conquistata..complimenti per i tuoi piatti semplici ma davvero deliziosi!!!

    RispondiElimina
  15. Ultimamente sto sentendo parlare molti di tegami in pietra e sempre positivamente. Sicuramente proverò :-)

    RispondiElimina
  16. Mia sorella ha questa padella e ogni volta me ne parla bene, io sono sempre la solita ritardataria in campo di novità!!

    RispondiElimina
  17. Bella questa padella non la conoscevo e visto il magnifico risultato dev'essere davvero eccellente questo prodotto.

    RispondiElimina
  18. Questa padella è molto bella, sembra resistente, poi noto che è molto robusta, per una che e sempre in cucina come me e impossibile non averla!!! ^_^

    RispondiElimina
  19. Bellissima questa padella non conoscevo questo brand che propone davvero dei bei prodotti, mi piacerebbe utilizzarla, corro a curiosare questo sito.

    RispondiElimina
  20. Una bella novità questi tegami in pietra ne sento spesso parlare ma non ho avuto ancora il piacere di provarli, sono curiosissima e visterò questo sito, grazie.

    RispondiElimina
  21. mm ma che bontà complimenti hai sempre ottime idee nei tuoi piatti e i gli ingredienti che usi sono ottimi

    RispondiElimina
  22. Bellissima ricetta complimenti, queste pentole sembrano davvero eccezionali, comode e pratiche da utilizzare

    RispondiElimina
  23. Questa ricetta e la conseguente preparazione è da vero chef con una presentazione divina. Mi piace come hai realizzato sia gli involtini che le patate pasticciate. Questo tegame deve essere indispensabile

    RispondiElimina
  24. Mi piacciono tantissimo involtini e patate e in effetti cotti su pietra hanno un aspetto particolarmente goloso...

    RispondiElimina
  25. Chissà che Buon gusto,cotto su pietra il cibo prende più sapore,e il tuo
    Piatto è molto invitante

    RispondiElimina
  26. da come ne parli sembra un 'ottima padella , complimenti per la scelta vado a consultare il sito, grazie per le informazioni

    RispondiElimina
  27. Il successo di questa fantastica ricetta dipenderà sicuramente da una cottura pregevole e ottimale ma anche dalla grande e brava cuoca che sei

    RispondiElimina
  28. Ciao ! La cottura su pietra dev' essere favolosa e ne ho sentito sempre parlare benissimo . Complimenti per i tuoi involtini devono essere squisiti!!Un caro saluto ;)

    RispondiElimina
  29. Ricette molto interessanti....una buona cucina!!

    RispondiElimina
  30. Ummamma!! Mi sembra di sentire il buon odore di questa tua ricetta! Ti dirò che mi hai messo una voglia pazzesca di involtini e patate.. al marsala mai gustati ma replicherà presto la tua preparazione. Il to tegame Roccianera mi piace, ne vorrei uno così anch'io.

    RispondiElimina
  31. Interessante questo tegame sono sicura che i piatti abbiano un sapore diverso più buono ed i cibi vengono esaltati in modo naturale

    RispondiElimina
  32. Davvero molto bella la pentola che hai utilizzato per la preparazione della tua ricetta e vedendo quant'è riuscita bene mi sa che la cottura ha fatto la sua bella parte!!!

    RispondiElimina
  33. Le pentole in pietra sono una novità che mi interessa tantissimo, in effetti cuociono in modo nuovo e gustoso!

    RispondiElimina
  34. La tua ricetta è splendida, come la presentazione. Le pentole in pietra sono ottime, visito il loro sito perchè avrei bisogno di rinnovare alcuni tegami e questi sono stupendi.

    RispondiElimina
  35. Esteticamente è molto bello il tegame di roccianera, poi se uniamo l'utile al dilettevole ancora meglio, complimenti per la ricetta.

    RispondiElimina
  36. molto bella e sicuramente perfetta per cucinare!!! vado subito a curiosare sul sito.

    RispondiElimina
  37. che meraviglia...uno spettacolo...ho gli occhi a forma di cuoricino solo nel vedere le tue foto^^

    RispondiElimina
  38. renata carrara6 marzo 2014 21:40

    ricetta super invitante, abbinamento di sapore e aromi, un bel piatto perfetto nella sua preparazionme e presentazione

    RispondiElimina
  39. anche io sono alla ricerca di pentole e tegami che mi permettaNO DI VELOCIZZARE I TEMPI DI COTTURA RIDUCENDO L'USO DI GRASSI, VISITERò IL SITO

    RispondiElimina
  40. dario capaldi6 marzo 2014 21:44

    se questa padella aiuta a realizzare questi capolavori la regalo a mia moglie, bravissimaaa

    RispondiElimina
  41. la cottura su pietra mi incuriosisce molto vorrei provare ad acquistare qualche cosa anche io..complimenti per le ricette proposte...

    RispondiElimina
  42. Che bontà di ricetta, mi hai messo una fame da lupa, bella anche la padella che hai usato, sembra essere ottima!

    RispondiElimina
  43. Mi stupisce l idea di cucinare senza olio e quindi senza grassi

    RispondiElimina
  44. questa padella è perfetta per una cucina con pochi grassi.devo acquistarla anche io...il tuo piatto ha un aspetto delizioso

    RispondiElimina
  45. Un tegame di grande mio interesse, mi piace provare nuoci accessori in cucina particolarmente se sono utili e aiutano a cucinare meglio e più salutare!

    RispondiElimina
  46. Per mangiare sano trovo che alla base bisogna avere anche dei buoni tegami, questi di roccianera mi sembrano ottimi, sono assolutamente da provare!

    RispondiElimina
  47. wow vedendo quella buona crosticina negli involtini si capisce quanto tenga la cottura unife questo tegame.. Roccianera è per me un nuovo brand, ma mi rifaccio subito visitando ill sito per prendere in considerazione un futuro acquisto.

    RispondiElimina
  48. Mi sembra di aver già sentito parlare di Roccianera ma sarà che amo le mie pentole anti-aderenti e non voglio più cambiare, ma sarebbe bellissimo poterle vedere mentre cuociono!

    RispondiElimina
  49. quegli involtiniinvoltini che dicono mangiami!!! sono buonissimi, e io me li segno per farli domani sera. Grazie per la ricettina, un abbraccio

    RispondiElimina
  50. i piatti sono sicuramente più buoni se cucinati nelle pentole adatte e queste sono meravigliose, Vado ad approfondire!!!

    RispondiElimina
  51. questi involtini sono davvero deliziosi, deve essere ottima la cottura con i tegami Rocciapietra, un modo di ritornare a cucinare in modo tradizionale

    RispondiElimina
  52. Bentornata! Attendevo impaziente le tue ricette, sempre meravigliose! L'attesa non ha deluso anzi, ci hai anche presentato un valido aiuto per una cucina sana e dietetica! Niente di meglio in vista della bella stagione! Da provare la ricetta degli involtini, per come li hai farciti e cucinati devono essere favolosi! :)

    RispondiElimina
  53. hai fatto una ricetta davvero spettacolare e ti dirò che questa cottura su pietra mi ha intrigato davvero molto, non ne avveo mai sentito parlare prima in riferimento alle padelle

    RispondiElimina
  54. La cottura su pietra mi intriga molto perchè limita i grassi...non conoscevo roccianera, vado a dare un'occhiata al sito, grazie!

    RispondiElimina
  55. wow, la cottura su pietra mi ha sempre emozionato. per uno come me, sempre attento ad olio e grassi, non è che l'ideale. Parlo con mia moglie per un futuro acquisto :)

    RispondiElimina
  56. Ecco questa è una di quelle pentole che vorrei avere nella mia cucina, oltre che bella mi sembra ottima per la cottura delle pietanze. Guardo il sito per saperne di più.

    RispondiElimina
  57. questa padella sembra un'ottima invenzione. Mi piace davvero tanto. Michele ama molto l'idea di cucinare su pietra. una domanda? ma è molto pesante?

    RispondiElimina
  58. Un tegame come questo mi servirebbe davvero, infatti ci ho fatto un pensierino già da qualche settimana. Che dire dei tuoi involtini? Ho l'acquolina in bocca!

    RispondiElimina