Collaborazioni

SEI UN'AZIENDA E VUOI AUMENTARE LA TUA VISIBILITA' SUL WEB? MANDAMI I TUOI PRODOTTI DA TESTARE E LI RECENSIRO' SUL MIO BLOG CONDIVIDENDOLI CON I MIEI FOLLOWER E SUI PRINCIPALI SOCIAL MEDIA. CONTATTAMI AL MIO INDIRIZZO EMAIL graziella.dch@libero.it







Lettori fissi

Lettori fissi

Lettori fissi

lunedì 10 dicembre 2012

Cena di fine autunno

Buona giornata cari followers e lettori. 
Sono veramente volati questi tre giorni di festa, sì tre giorni perchè qui a Milano venerdì era vacanza, si è festeggiato il  Patrono, S. Ambrogio. 
In questi giorni la città è in fermento e si respira un'aria natalizia condivisa da tutti. 
In città una serie di eventi richiama una grande quantità di persone. 

Primo fra tutti la tradizionale Fiera degli "Oh bej , oh bej!"
Una volta era un tripudio di bancarelle di dolci, statuine per il presepio e chicche per l'albero,antiquariato e libri. Ricordo ancora il profumo di frittelle, caldarroste e zucchero filato di cui noi bimbi ci ingozzavamo fino a stare male. 
Ora è diventato un mercatone multietinico e ha perso la sua identità, ma è un appuntamento irrinunciabile e affollatissimo.




E poi c'è L'artigianato in fiera, una fiera mercato al coperto nell'area della Fiera di Milano, dove espongono e vendono artigiani che prevengono da tutta Italia, ma anche dall'Europa e dal mondo. Ormai la Fiera è diventata uno dei luoghi prediletti per lo shopping natalizio e si trovano oggetti e alimenti veramente originali e di pregio. 




 E poi c'è la Prima della Scala. Un grande schermo viene istallato in Galleria e qui i non vip  possono assistere allo spettacolo, sfidando il freddo glaciale. E' qua che si possono rovare i veri appassionati di lirica, che ovviamennte non si possono permettere il costo astronomico del biglietto. Ma si ritrovano tutti "in ghingheri" ( in milanese= eleganti) e seguono lo spettacolo, cantando le romanze. Uno spettacolo nello spettacolo!




Ed infine nelle vie del centro ci sono gli immancabili Mercatini di Natale, che vendono un po' di tutto.



Sono giorni in cui si invitano a cena amici venuti in città per seguire gli eventi e che non si vedranno a Natale.

Ma bando alle chiacchiere vi voglio dare le ricette della cenetta che ho preparato ai miei amici per la sera di S. Ambrogio.

Cena di fine autunno

Penne con zola e noci
Lonza in salsa di nocciole
Insalatina con noci e aceto balsamico
Pere Martine al vino rosso

Eccovi le ricette per questa cena semplice, ma particolare.

Penne con zola e noci

Ingredienti 

g 320 di penne
g100 di gongorzola dolce
g 100 di panna vegetale
g 100 di latte scremato
g100 di noci sgusciate Eurocompany
parmigiano reggiano
sale 

Mettere in una padella capiente latte, panna e  gorgonzola, che farete sciogliere a fuoco basso. Contemporaneamente fate lessare la pasta al dente.





Scolate la pasta e versatela nella padella della crema di zola, aggiungete le noci tritate grossolanamente e il parmigiano.





Fate mantecare e servite ben caldo.






 Lonza in salsa di nocciole

Ingredienti

12 fettine di lonza
g 80 di nocciole sgusciate e pelate Eurocompany
olio di oliva extravergine
1 bicchiere di vino bianco secco e fermo
1 spicchio di aglio
1 rametto di rosmarino
farina
sale e pepe
Infarinate leggermente le fettine e ponetele in un tegame capiente nel quale avrete prima leggermente rosolato aglio e rosmarino.





Fate rosolare a fuoco medio da entrambi i lati le fettine e poi sfumatele con il vino bianco. Proseguite la cottura a fuoco basso per alcuni minuti. Salate e pepate.
Togliete le fettine e tenetele in caldo. Togliete aglio e rosmarino. Mettete in un contenitore il fondo di cottura, aggiungete g 50 di nocciole e frullate con il frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea. Impiattate coprendo le fettine con la salsa e decorate con le nocciole rimanenti. 





Servite accompagnando con insalatina mista, pomodori e noci e condite con l'aggiunta di aceto balsamico.




Pere Martine al vino rosso

Ingredienti

8 pere Martine
1 bicchiere e mezzo di vino rosso
una spolverata di zucchero
cannella in polvere
2 chiodi di garofano
granella di nocciole Eurocompany
panna montata

Mettete in una casseruola le pere dopo averle lavate ed asciugate, lasciando il picciuolo. Le pere devono essere vicine e ritte. Versare vino, due cucchiaiate di zucchero, mezzo cucchiaino di cannella e i chiodi di garofano.




Coprite la casseruola e fate cuocere per circa mezz'ora a fuoco basso, fino a quando è possibile perforare una pera con una forchetta e la salsa di vino si sarà ben addensata.
Servite in ciotole di vetro: versate sulle pere un cucchiaio si salsa di vino, decorate con panna montata e una generosa manciate di granella di nocciole.




48 commenti:

  1. Ma che cenetta deliziosa!!! *__*
    Poi con la frutta secca di Eurocompany sarà stata un sicuro successo :)
    La prossima volta chiamami che vengo a cena volentieri :D

    RispondiElimina
  2. Un menu' completo brava e soprattutto che ingredienti

    RispondiElimina
  3. E' proprio vero la settimana di S, Ambrogio dovrebbe durare un mese per riuscire a partecipare a tutti gli eventi straordinari che sono programmati. E che buona cenetta dovresti invitare anche gli amici del tuo blog.

    RispondiElimina
  4. premessa: io amo Milano e ti invidio tantissimo!durante il periodo natalizio è più bella del solito. hai cucinato dellecose buonissime ai tuoi invitati! avrai fatto un figurone!

    RispondiElimina
  5. azz hai beccato in pieno tutti piatti che sbranerei *-*

    RispondiElimina
  6. ottime ricette..da provare le pere martine al vino rosso...complimenti

    RispondiElimina
  7. Che bella cenetta, mi piace la carne con le nocciole e le pere devono essere una delizia. Alla Coop, pensando ai tuoi post, ho comprato la frutta secca con marchio Coop.

    RispondiElimina
  8. che belle cena tutto buonissimo il primo lo copio e lo rifaccio le pere me le offri tu non sono brava con i dolci !!

    RispondiElimina
  9. Oh mamma..quel dolce sembra buonissimo *Q*

    RispondiElimina
  10. Che bella cena con un filo comune: la frutta secca, proprio adatta alla stagione. E le pere Martine che delizia, pensa che io non le ho mai comperate pensando che fossero care e per niente buone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono un po' care ma si prestano molto bene alla cottura perchè mantengono la loro forma e il bellissimo colore.

      Elimina
  11. no va beh,.... perchè non mi adotti??? io con te vivrei benissimo... dai dai non sporco e mangio tutto :)

    RispondiElimina
  12. mmmmmmmmmmmmmmmmmm CHE SQUISITEZZA

    RispondiElimina
  13. mhmmm ma che bel menù, dal primo al dolce, tutto a base di frutta secca!!
    sei bravissima!

    RispondiElimina
  14. bello questo post....molto completo!!!!
    io abito al sud....ed una cosa che mi piacerebbe fare.....visitare i mercatini di natale delle zone del nord est....so esseri stupendi!
    certo un bell'invito alla prima della scala...non sarebbe anche male!
    ottimo menu'....nn solo autunnale.....si puo' ripetere anche in pieno inverno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ci sono stata più volte nei mercatini in Alto Adige...avrei comprato tutto.

      Elimina
  15. La settimana di S. Ambrogio è proprio speciale a Milano, io non sono mai in casa.E di quella cenetta cosa devo dirti, peccato non essere fra i tuoi invitati. Non riuscirò a imitarla, però ho fatto scorta di frutta secca all'Ipercoop.

    RispondiElimina
  16. Grazie per queste interessanti e buone ricette per la cena di fine anno.

    RispondiElimina
  17. Complimenti! Hai preparato davvero una cenetta eccezionale! Piatti ricercati e particolari ... mi piace molto la scelta degli abbinamenti con la frutta secca!

    RispondiElimina
  18. Che spattacolo! una cena da leccarsi i baffi! Se mi vuoi invitare ... corro!

    RispondiElimina
  19. Sono letteralmente stupita dalla tua creatività culinaria! Accostamenti unici! Penso ti ruberò alcune ricette!

    RispondiElimina
  20. ottima cena complimenti, mi ispira molto la lonza con le nocciole!

    RispondiElimina
  21. Ottima cena...le pere sembrano deliziose...poi tutta la cena a tema con la frutta secca!

    RispondiElimina
  22. Non sapevo tu fossi di Milano :) Anche io sono stata all'artigiano in fiera qualche giorno fa ^.^

    Magnifica la cena che hai preparato soprattutto le pere! Gnammi *.*

    RispondiElimina
  23. Un gran menù, complimenti sei bravissima in cucina!!!

    RispondiElimina
  24. complimenti per l'ottimo menu' di questa cena...sei davvero brava ^_^

    RispondiElimina
  25. pere e nocciole? ecco sei riuscita a stupirmi! Adoro i dolci al cucchiaio soprattutto quelli con frutta fresca...e le nocciole sono davvero il tocco finale!

    RispondiElimina
  26. ahh che fame quanti bei piatti invitanti^^

    RispondiElimina
  27. così ci vuoi morte! M'è tornata la fame...
    Mi piace molto l'uso che hai fatto delle nocciole.Solitamente le accosto ad altri ingredienti,ma proverò ad usarle come hai suggerito e così proverò anche questa granella di nocciole da te indicata con le pere. Ti chiedo... posso utilizzare anche altra frutta assieme alle pereC

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non mischierei i sapori, queste pere sono belle da vedere con i loro lunghi picciuoli, altrimenti potresti provare con le mele annurca.

      Elimina
  28. Ma sei un pozzo di risorse?? Favolosi tutti i piatti! Quelli che mi hanno più colpito le penne con gorgonzola e mandorle e le pere..non solo sei creativa ma anche la presentazione dei tuoi piatti è eccellente, ogni volta che visito il tuo blog ne resto affascinata, complimenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, mi piace molto impiattare perchè penso che il gusto parta dagli occhi.

      Elimina
  29. strepitosa,brava,creatrice,fantasiosa,complimentissimi!!!

    RispondiElimina
  30. O.O che bellezza di piatto.. semplice, complicato, fantasioso ma sarà ottimo.. vengo a mangiarne un po?

    RispondiElimina
  31. Oh,mamma ...è tutto così buono e gustoso!Da riprodurre tutto a casa che meraviglia,non vedo l'ora!^^

    RispondiElimina
  32. Che bel post pieno di atmosfera festosa e di gusti prelibati!!!
    Meno male che la tua cenetta era semplice *_* hai preparato un menù fantastico!!!!
    Io adoro la frutta secca, la utilizzo spesso in cucina e la lonza alle nocciole la devo assolutamente provare! BRAVISSIMA!!!

    RispondiElimina
  33. Ricette buonissime e atmosfera di Natale a Milano molto bella.

    Lory M,

    RispondiElimina
  34. magari ricevere inviti a cene così buone
    xoxo mini nuni

    RispondiElimina
  35. io adoro la lonza...ma cosi..non l'ho mai provata :)
    deve essere squisita!

    RispondiElimina
  36. ma cosa ci fai ancora qui a scrivere,...
    apri un ristorante sei fantastica!!!

    RispondiElimina
  37. ciao che buona cuoca,sento l'odorino..

    RispondiElimina